Quarta tappa Trofeo 88 Miglia

 

In quattro edizioni del Trofeo 88 Miglia, non era mai accaduto che una tappa vedesse l’intera flotta non riuscire a compiere il percorso entro il tempo limite. Questo è quello che è accaduto sabato scorso alla quarta tappa su percorso “San Vincenzo – Golfo di Mola”.
Le 24 barche partenti (28 iscritte) erano partite da San Vincenzo alle 13:00 con condizioni di vento ottimali, purtroppo però dopo poche miglia, il vento andava a scomparire rendendo estremamente faticosa la prosecuzione della veleggiata che comunque, per ragioni organizzative, prendeva un tempo oltre il quale non sarebbero più stati rilevati gli arrivi.
Alla premiazione finale quindi non sono state emesse classifiche di giornata.
L’unico premio consegnato è stato la “Eurit Cup”, evento spin-off e indipendente dal T88M che andava comunque a premiare la prima barca giunta a Porto Azzurro. E così (se pur fuori tempo limite per il T88M) vincitore della “Eurit Cup” risultava Podracer (GS 34 R).
“Siamo molto dispiaciuti per una prova nulla del nostro trofeo” le parole del Comitato Organizzatore “ma nel nostro sport il vento è un fattore imprevedibile, mentre per ragioni organizzative è obbligatorio porre un tempo limite. Faremo comunque tesoro di questa esperienza e dei numerosi suggerimenti ricevuti per tendere ad un continuo miglioramento di quella che resta una delle manifestazioni più partecipate della costa.”
Un ringraziamento alla Marina di San Vincenzo ed a Golfo di Mola per l’accoglienza e ai numerosi sponsor che comunque hanno vivacizzato la serata agli equipaggi con la tradizionale estrazione dei premi.


In foto “Podracer” vincitore della “Eurit Cup” e le classifiche aggiornate.

quarta tappa trofeo 88 miglia